Iniziamo a documentarci

Si può educare al paesaggio solo se si forniscono ai ragazzi gli strumenti metodologici indispensabili per contrastare quella visione
omologante, aproblematica dello spazio neutro. Per rendere potente il nostro sguardo abbiamo bisogno del supporto di conoscenze,
strumenti metodologici, strumenti tecnici e di buone pratiche.

Iniziamo a orientare il nostro sguardo sul paesaggio
La Convenzione europea del paesaggio Interpretare il paesaggio (James Hillman, Massimo Quaini, Riccardo Priore,
Maurizio Vitta, Luisa Bonesio, Luigi Zanzi, Serge Latouche)
La storia per immagini (in costruzione) Alfabeti ecologici (Laura Marchetti - Ministero dell'Ambiente)
I beni comuni - intervista a Giovanna Ricoveri I beni comuni (Paolo Cacciari) - di prossima pubblicazione
Documenti storici  
Le condizioni industriali Immagini storiche dell'area Lupidi
Il lavoro delle donne L'industria a Fermo e Ascoli
Incontriamo alcuni testimoni
Documenti storici e d’archivio, indagini sul campo, relazioni tra spazio e società, forme e culture materiali, pratiche abitative, trasformazioni delle architetture, deposito delle impronte umane, etc costituiscono “carte d’identità” di un territorio.
Tutto il territorio è paesaggio - Olimpia Gobbi
Luoghi da rivivereEducare al paesaggio attraverso il paesaggio Ripatransone 22-01-2011 Storia economica, agricoltura, ambiente Petritoli
Il ruolo territoriale degli osservatori del paesaggio Strasburgo 5-05-2008 Aspetti socio-economici del Piceno
di metà Ottocento - Tamburrini
Biodiversità - Fabio Taffetani
Introduzione La Biodiversità La Biodiversità nelle Marche
Paesaggio foerestalePaesaggio forestale Calanchi I calanchi Paesaggio foerestale Natura sulla spiaggia
EtnobotanicaEtnobotanica Paesaggio foerestale Fontane storiche Paesaggio foerestale Agroecosistemi
L'area vasta - Agostino Agostini
Le persone, le relazioni, le comunità - Giampaolo Paticchio
prossima pubblicazione prossima pubblicazione

 

 

 
Web master: prof.ssa Marina Marziale - Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Aprile, 2011